Ten random facts about…

2017-10-12 22.03.59

Giusto perché non so mai cosa fare, ho cominciato una nuova rubrica dal titolo Ten Random Facts About… la trovate su Pressing, fanzine ufficiale della Benedetto XIV basket Cento.
Si tratta di una breve carrellata simpatica e ironica di curiosità sulle città delle squadre avversarie della Baltur Cento, nel girone B della Serie B.
Non riporterò la rubrica online… Pressing lo trovate quindi esclusivamente in cartaceo, nelle edicole di Cento e al Pala Ahrcos, durante le partite casalinghe.

…FORZA BENEDETTO!

Annunci
Pubblicato in News

[DET #9] Settembre

20170917_233830-1

Riassunto delle puntate precedenti: stavo scrivendo un romanzo.
Poi, ho avuto un po’ di crisi. Un po’ di incertezze. E mi sono fermato. Cosa ho fatto negli ultimi tempi? Sto seguendo un “executive master” in Digital Marketing & Social Media Marketing, giusto perché la scrittura non paga le bollette, e sarebbe bello poter pagare le bollette in una maniera dignitosa e conforme all’Articolo 4 della Costituzione Italiana.

(Anche pagare l’affitto, eh.)

Ho scritto anche una cosa sulla scomparsa di Chester Bennington dei Linkin Park, la trovate qui (e vi invito a seguire sempre anche il mio Blogorroico dove ogni tanto butto qualcosa).

E poi, ho abbandonato temporaneamente il progetto #DET, che per chi non l’avesse ancora capito (ma forse, l’ho mai detto?) era il nome di lavorazione del mio romanzo.
Perché? Venitelo a scoprire qui, nel mio Blogorroico.

Alla prossima puntata!

Pubblicato in News | Contrassegnato

Włochy opowiadają – Ho aperto un altro blog

IMG-20170320-WA0007-1

E così, tra un Dance Mania e l’altro, tra un impegno e l’altro, ho trovato anche il tempo per aprire un altro blog.
Cioè, no: non ho tempo, ma lo faccio lo stesso. Un po’ perché lo facciamo in due.
Si chiama Włochy opowiadają – la Polonia confronta ed è una sintesi veritiera e vagamente romanzata di quello che spiego alla mia ragazza polacca dell’Italia e sull’Italia. In italiano. Infatti “Włochy opowiadają” significa “l’Italia racconta”. Si, Italia si dice Włochy. Curiosa lingua il polacco, eh? Peraltro, di polacco so questo e poco altro.

Comunque, nel blog c’è anche la parte in polacco in cui lei spiega quello che ha capito e fa le sue riflessioni e i confronti con la Polonia.
Se conoscete l’italiano e il polacco vi dovrebbe far ridere. Se conoscete solo l’italiano spero vi faccia ridere la mia parte in italiano, sennò mettete quella polacca su Google Translate e dovreste ridere comunque.
Buona lettura! Il blog è qui: Włochy opowiadają – la Polonia confronta

E se vi piace, come sempre, passate dal via a ritirare le 20mila lire e a piazzare il like su Facebook.

Pubblicato in News

[DET#8] In tre parole

20170125_234849-1

Ebbene, dopo un lungo periodo e lunghe peripezie, ci siamo ritrovati nuovamente io e lo sparring partner Sorio per tirare un po’ le somme (che non sono variate molto negli ultimi 12 mesi) e per cercare di capire come e dove agire per sbloccare il mio lavoro. O forse no.

Si, in realtà abbiamo più che altro centrato il focus su alcuni difetti strutturali e narrativi del mio lavoro, in particolare i dialoghi. Abbiamo quindi scomodato Baricco, Salinger, Carver, ma anche De Carlo, come esempi più o meno virtuosi dell’utilizzo dei dialoghi.
(Di De Carlo non ho parlato molto virtuosamente, va detto).

Anche se in realtà ritengo che in questo momento abbia carenze anche da un punto di vista “emozionale” e di atmosfere: al di là della prosa, penso ancora di non riuscire a trasmettere alcune delle sensazioni che contraddistinguono il mio stile. Quelle cose del “cacchio, mi sembra di viverla”.

E abbiamo parlato anche di messaggi: qual’è il messaggio che voglio dare, o che viene comunicato? Eh, probabilmente non è così chiaro nemmeno quello.

Alla fine mi sono stati dati pure i compiti per casa: l’ascolto tramite Radio 3 dei racconti di Carver (“che così è più leggero”) e riassumere la sinossi del romanzo prima in cinque righe, poi in tre, poi in una, poi in tre parole.

Perché se hai chiaro quel che vuoi dire, ci riesci anche in tre parole.

Non
sono
convinto.

Pubblicato in News | Contrassegnato

[DET#7] La mia (in)felicità è un sistema complesso

20151010_231520

Lo so, sono stato un po’ incostante anche qui, alla fine. Dovevo aggiornarvi con costanza sul mio romanzo, e invece… e invece sia il suo aggiornamento, sia la scrittura stessa del romanzo, sono state incostanti.

Anzi, diciamolo: hanno avuto proprio una lunga pausa.

Alla fine ne è saltato fuori un pezzo da Blogorroico: quindi ve lo racconto qui.

Così capirete cosa c’entrano i selfie mossi come Gue Pequeno prima che li facesse Gue Pequeno.

Pubblicato in News | Contrassegnato